English (US) | Italiano

ANDROMEDA

La torpediniera Andromeda, costruita dai canteri Ansaldo di Sestri Ponente fu inscritta nei registri del Regio naviglio il 6 dicembre 1936. Nela notte tra il 16 e il 17 marzo 1941 fu attaccata da aerosiluranti inglesi mentre era alla fonda nella baia di Valona ad est della penisola di Karaborum a protezione di un convoglio di 6 navi mercantili insieme alla torpediniera Abba. Colpita da un siluro a centro nave, l’unità affondò scomparendo rapidamente tra i flutti con 50 delle 137 persone dell’equipaggio. Il 6 dicembre 2016, circa 76 anni dopo, un team subacqueo “Iantd Expedition”, capo spedizione Cesare Balzi, ha identificato il relitto grazie all’individuazione dei tre cannoni 100/47 OTO in dotazione all’unità ed il ritrovamento della Stella d’Italia sull’estremità della prora. Esso giace spezzato in due parti, prevalentemente ricoperto da reti, su un fondale sabbioso alla profondità di 53 metri.

Torpedo-boat Andromeda, built by Ansaldo Shipyards in Sestri Ponente, was commissioned on December 6 1936. During the night between March 16 and 17 1941 she was attacked by Britain torpedo-aircrafts riding at anchor in Valona bay, east Karaborum peninsula, while she was protecting, together with torpedo-boat Abba, a six merchant ships convoy. Hit by a torpedo at midship, she sank disappearing in the waves in a short time together with 50 out of 137 people on board. On December 6 2016, approximately after 76 years, the scuba drivers’ team “Iantd Expedition, directed by Cesare Balzi, identified the wreckage thanks to the three 100/47 OTO gun-mount of the ship and to the Italy’s Star at the bow. It lays, broken in two and heavily covered with fishing nets, in a sandy floor at 53 meters depth.

Lingua preferita

English (US) | Italiano

Immagine casuale

Lingua preferita

English (US) | Italiano

Statistiche galleria

  • Versione: 3.1.2
  • Album: 1116
  • Foto: 7779
  • Hit: 10005878