English (US) | Italiano

CLASSE DARDO

Alla classe Dardo appartengono otto cacciatorpediniere che al tempo, per motivi di programmazione finanziaria, furono raggruppati in due Serie:

• la classe Dardo 1° Serie costituita dal Dardo costruito dal Cantiere navale di Sestri Ponente e dal Freccia, Saetta e Strale costruiti dal cantiere navale di Riva Trigoso.
• la classe Dardo 2° Serie costituita dal Folgore e Lampo costruiti dal cantiere Bacini e Scali Partenopei di Napoli e dal Fulmine e Baleno costruiti dal cantiere navale Quarnaro di Fiume.
Il Freccia entrò in servizio nel 1931 mentre le altre 7 unità furono iscritte nei quadri del Regio naviglio nel 1932.

Esse andarono tutte perse nella II G.M. nell’ordine:
• il Baleno il 16 aprile 1941, durante la scorta ad un convoglio da Napoli per Tripoli, fu attaccato da cacciatorpediniere inglesi tra il golfo di Hammamet e il golfo di Cables sulla costa tunisina. Colpito a centro nave andò ad incagliarsi, rovesciandosi sulle secche prospicenti l’isola di Kerkennah;
• Il Fulmine il 9 novembre 1941 affondò in combattimento, durante la scorta ad un convoglio da Napoli a Tripoli, sorpreso da un gruppo navale inglese, denominato forza K, composto da 2 incrociatori e 2 cacciatorpediniere nel golfo della Sirte a circa 135 miglia ad est di Siracusa;
• lo Strale il 21 giugno del 1942, durante la scorta ad un convoglio da Napoli per Tripoli, finì incagliato all’altezza del Capo Rass el Ahmer in Tunisia e silurato il 21 giugno dello stesso anno dal sommergibile inglede Turbulent;
• Il Folgore il 2 dicembre 1942 affondò, durante la scorta ad un convoglio da Palermo a Biserta, all’altezza dei banchi di Skerki, una catena montuosa subacquea al centro del canale di Sicilia a circa 60 miglia da Marettimo, dopo una violentissima battaglia con un gruppo navale inglese, denominato forza Q, composto da 3 incrociatori e 2 cacciatorpediniere;
• Il Saetta il 3 febbraio 1943, durante la scorta ad un convoglio da Biserta a Napoli, saltò su una mina nei pressi di un gruppo di isolotti denominati i Cani a circa 1 miglio a NE dall’isola la Galite;
• Il Lampo il 30 aprile 1943 affondò sotto attacco aereo inglese sulla rotta Trapani-Tunisi a circa sei miglia W da Capo Bon;
• Il Freccia l’8 agosto 1943 affondò a Genova mentre era ai lavori a seguito di un massiccio bombardamento effettuato sulla città da parte di aerei inglesi;
• il Dardo il 9 settembre 1943 fu catturato a Genova mentre era sottoposto ai lavori di ammodernamento. Fu integrato nella Kriegsmarine con il nome di TA 31e dopo varie vicende il 24 aprile del 1945 i tedeschi, in ritirata, lo autoaffondarono sempre a Genova per ostruirne il porto.

Eight destroyers are part of Dardo Class. At that time, for financial planning, they were shared in two Series:

• Dardo One Class formed by Dardo, built by naval shipyard at Sestri Ponente, and by Freccia, Saetta and Strale, built by naval shipyard at Riva Trigoso:
• Dardo Two Class, formed by Folgore and Lampo built by Bacini and Scali Partenopei shipyard at Neaples, and by Fulmine and Baleno, built by Quarnaro Shipyard at Fiume.

Freccia was commissioned in 1931 and the other ships in 1932.They all were lost in WWII:
• on April 16 1941 Baleno, escorting a convoy from Neaples to Tripoli, was attacked by Britain destroyers between Hammamet gulf and Cables gulf off Tunisian coast. Hit at midship, she ran aground, capsizing in banks off Kerkennah island
• on November 9 1941 Fulmine, escorting a convoy from Neaples to Tripoli, sunk in action by a Britain naval group, called K Force, formed by two cruisers and two destroyers at Sirte gulf off 135 miles east Syracuse;
• on June 21 1942 Strale, escorting a convoy from Neaples to Tripoli, ran aground off Cape Rass el Ahmer in Tunisia and torpedoed on the same day by Britain submarine Turbulent;
• on December 1942 Folgore sank, escorting a convoy from Palermo to Biserta, off Skerki banks, a shallow open sea in the strait of Sicily at about 60 miles off Marettimo, after a very violent battle against a Britain naval group, called Q Force, formed by 3 cruisers and two destroyers;
• on February 3 1943 Saetta, escorting a convoy from Biserta to Naples, sank by a mine off some small islands called “The Dogs” at about 1 mile north east Galite island;
• on April 30 1943 Lampo sank by aircraft bombs en route Trapani - Tunisi off 6 miles west Cape Bon;
• on August 8 1943 Freccia sank in Genoa, while she was under repair works, owing to a massive bombing of the city by Britain aircrafts;
• On September 9 1943 Dardo was captured in Genoa while in refurbishment. She was included in Kriegsmarine and called TA 31; on April 24 1945, after many events, Germans, retreating, scuttled her still in Genoa to block the harbor.

Lingua preferita

English (US) | Italiano

Immagine casuale

Lingua preferita

English (US) | Italiano

Statistiche galleria

  • Versione: 3.1.2
  • Album: 952
  • Foto: 6721
  • Hit: 4437695